Spedizione gratuita per tutti gli ordini superiori a €50

Ci sono benefici per la salute nel seguire una dieta senza glutine?

Text_2

Secondo le ultime statistiche disponibili, il 18% degli australiani ha optato per una dieta senza glutine. Tali statistiche risalgono al 2013: immagina quante altre persone hanno scelto di eliminare il glutine dalla loro dieta sino ad oggi!

C’è una crescente convinzione che il glutine possa non essere salutare e portare a problemi di digestione e peso. Ci sono sicuramente persone che hanno reazioni avverse al glutine, ma questa sostanza fa davvero così male a chi non ne è intollerante? Quali sono i benefici, qualora ce ne fossero, di una dieta senza glutine?

Cosa è il glutine?

Il glutine è un complesso di proteine ed è un ingrediente comunemente presente in molti cibi che mangiamo. Lo si trova più spesso nel grano e in altri cereali. Viene usato per dare elasticità all’impasto, permettere che lieviti e mantenga la sua forma.

Sebbene ricco di proteine, ha pochissimo valore nutrizionale. Questo significa che il glutine fa male alla salute? La risposta è un po’ più complicata di un semplice sì o no.

Come causa problemi?

Diverse persone soffrono di una patologia nota come malattia celiaca dovuta ad un’intolleranza totale al glutine. I celiaci sperimentano alcuni sgradevoli disturbi collaterali quando consumano il glutine, come mal di stomaco, gonfiore, nausea e vomito a breve termine. A lungo termine, i malati possono soffrire di piccoli problemi intestinali, infertilità, osteoporosi, lesioni nervose e convulsioni.

Ci sono anche altre persone che presentano una “sensibilità” al glutine, nel senso che possono manifestare sintomi a breve termine del tutto simili a quelli dei malati di celiachia senza tuttavia accusarne i problemi a lungo termine.

In cosa consiste una dieta senza glutine?

Una dieta senza glutine implica l’eliminazione di tutti gli alimenti che contengono il glutine, il che non può ridursi alla semplice esclusione del pane. Anche la pasta e i prodotti da forno sono da mettere al bando, così come molti altri alimenti meno ovvi che contengono glutine “nascosto”, come la birra e le imitazioni della carne.

Quindi significa che il glutine fa male alla salute, giusto?

Molte persone sostengono che, dopo aver iniziato una dieta senza glutine, hanno scoperto di avere una migliore digestione, più energia ed hanno perso peso. Ma questo non significa necessariamente che il glutine faccia male alla salute. I benefici sperimentati da tali persone potrebbero non essere correlati alla mancata assunzione di glutine. Uno stile alimentare senza glutine elimina molti cibi dalla tua dieta che, nel migliore dei casi, sono poveri da un punto di vista nutrizionale e, nel peggiore dei casi, non sono salutari. Dolci, torte, molte caramelle, pane bianco e birra sono tutti alimenti deleteri per la salute e contengono tutti glutine. Il tuo corpo dovrà riempire il vuoto lasciato dalla mancata assunzione di tali alimenti deleteri con cibi salutari. Pertanto rinunciare al glutine implica anche mangiare più verdura, frutta e carni magre, bevendo anche più acqua.

gluten-free1

È possibile che i benefici cambiamenti che avverti siano il risultato del miglioramento della tua dieta in generale, invece del glutine non più ingerito. Persino quando non viene effettuata alcuna sostituzione in favore di cibi salutari, i cambiamenti potrebbero essere ugualmente dovuti all’effetto placebo. Ciò significa che se una persona è convinta che un determinato comportamento la stia facendo sentire meglio, alla fine inizierà a sentirsi meglio, indipendentemente dal fatto che quel particolare comportamento ne sia la vera causa.

Allora, qual’è il problema?

Se non è necessaria da un punto di vista medico, come nei casi di celiachia, l’adozione di una dieta senza glutine non causa rischi per la salute purché sia seguita correttamente. Molti tipi di pane e cereali sono un’ottima fonte di vitamina B, quindi assicurati di assumerne abbastanza da un’altra fonte. Gli equivalenti senza glutine di questi prodotti non la contengono, pertanto, è un’ottima idea prendere un integratore, specialmente se sei incinta. La vitamina B, anche nota come acido folico, è di vitale importanza per prevenire difetti alla nascita.

Moltissimi alimenti in vendita contengono glutine, quindi seguire una dieta rigorosa può essere molto difficile. Accertati che questo tipo di dieta non ti causi problemi in altre sfere della tua vita, incluso provocarti un aumento dello stress e dell’ansia. Ad esempio, se non sei più in grado di mangiare al ristorante a causa della mancanza di scelte o di uscire con le amiche perché tentata dalla birra, allora potrebbe darsi che una dieta rigorosamente senza glutine non faccia per te. I prodotti senza glutine possono essere anche piuttosto costosi, quindi aspettati un significativo aumento delle spese per il loro acquisto al supermercato.

Se una dieta priva di glutine non è necessaria da un punto di vista medico, assicurati che sia adatta al tuo stile di vita. Altrimenti, sperimenterai un senso di frustrazione e andrai incontro al fallimento nei tuoi obiettivi di salute o perdita di peso.

C’è anche la crescente preoccupazione tra i celiaci di non esser presi sul serio quando sono in luoghi pubblici, come ristoranti, nell’ordinare un menu senza glutine o chiedere sostituzioni. I camerieri e i cuochi sono consapevoli che molte persone seguono diete senza glutine per scelta personale e, quindi, possono andare al risparmio o offrire sostituzioni inadeguate su determinati piatti. Preparare un pasto senza glutine in maniera impropria può causare a chi soffre di celiachia grande disagio e sofferenza.
Quindi, se hai degli amici a cena e alcuni di loro ti dicono che stanno seguendo una dieta senza glutine, è importante prenderli sul serio indipendentemente dal fatto che abbiano annunciato o meno di essere celiaci. Prepara piatti privi di glutine utilizzando sostituti che non contengano questa sostanza, come la Pasta Slendier o il pane senza glutine. In questo modo, sarai certa che tutti i tuoi ospiti si divertano, mangino cibo delizioso e vadano a casa sentendosi felici, sazi e in salute.

gluten-free2

Fonti:

http://www.jamieoliver.com/news-and-features/features/voluntarily-going-gluten-free/#15UpeibbRXgXvX4W.97
http://www.health.harvard.edu/blog/going-gluten-free-just-because-heres-what-you-need-to-know-201302205916
http://www.onegreenplanet.org/natural-health/5-awesome-benefits-of-going-gluten-free/
http://www.fitnessmagazine.com/recipes/healthy-eating/nutrition/gluten-free/gluten-free-diet-benefits/